Racconti di Montagna
Forum Trekking Rifugi Elenco rifugi sulla mappa Le vostre recensioni Montagne
 
 
 
Alex

Immagine del profilo









In questa recensione
 Animali avvistati


 
Da Baiedo (Pasturo) alla Chiesa di San Calimero passando per il rifugio Riva
 
Dislivello: +893 da Baiedo (600m) a Chiesa di San Calimero (1493m)

Sentiero: 34
Difficoltà: E (Escursionisti)
Tempo salita: 2:35 ore (1:15 fino al rifugio + 1:20 fino alla Chiesa di San Calimero)
Tempo discesa: 1:30 ore (dalla Chiesa di San Calimero)

Arrivati a Baiedo (frazione di Pasturo) lasciamo l'auto e ci dirigiamo a piedi in via Bernardino Anesetti.
Alla fontanella andiamo a sinistra (ma non c'è alcuna indicazione), raggiungiamo una casa con dipinta la mappa dei sentieri (600 m), da qui si può andare a destra lungo la strada carrozzabile che conduce ai Piani di Nava, andiamo invece dritti davanti a noi dove troviamo un torrente, che superiamo con un ponticello a lato di una vecchia casa,
da qui cominciamo a salire lungo una mulattiera con una pendenza moderata.
Incrociamo diverse stradine ma proseguiamo a zig-zag sempre lungo il sentiero principale, risalendo il lato della montagna.
Dopo una ventina di minuti attraversiamo il torrente, il sentiero si stringe e diventa più rettilineo, arriviamo ad uno splendido scorcio su un prato erboso
che si affaccia sulle montagne innevate, scattiamo qualche foto prima di proseguire.
Subito dopo incrociamo una mulattiera in cemento che attraversiamo, continuando così diritti lungo il sentiero stretto, non c'è alcuna indicazione.
Proseguiamo quasi in piano, sulla destra abbiamo il torrente, arrivati ad un grosso masso troviamo un bivio. Andiamo a sinistra seguendo un bollino rosso trovato su un sasso, ma in realtà entrambe i sentieri si ricongiungono poco dopo.
Poco più in alto cominciamo a vedere le prime abitazioni dei Piani di Nava, attraversiamo il torrente e passiamo tra le recinzioni delle case entrando nel paese.
Attraversato il paese incrociamo una strada in cemento e andiamo in discesa a destra, attraversiamo il torrente su un ponticello (915 m) e raggiungiamo così la strada carrozzabile che sale anch'essa da Baiedo. In piano arriviamo a un bivio, dove andiamo a destra verso il rifugio Riva. Raggiungiamo l'inizio del bosco andiamo a sinistra tornando a salire, attraversiamo il torrente (980 m), e continuiamo poi per qualche metro lungo l'ultimo tratto (un pò più ripido) che in pochi minuti ci conduce al rifugio Riva (1022 m).
Ci fermiamo qui per il pranzo. Poi proseguiamo, per la Chiesa di San Calimero, seguendo i segnavia che si trovano alla sinistra del rifugio.
Man mano che si sale, il sentiero diventa sempre più innevato, dopo circa mezz'ora (1317 m) troviamo una malga, sulla destra abbiamo una vetta della Grigna davvero spettacolare, mentre sulla sinistra un altrettanto bel panorama sulla Valsassina.
Proseguiamo lungo il sentiero innevato attraverso il bosco e, trascorsa un'ora e venti dalla partenza dal rifugio, raggiungiamo la Chiesa di San Calimero (1493 m).
Per il ritorno seguiamo lo stesso sentiero dell'andata passando per il rifugio Riva fino ai Piani di Nava.
Da qui proseguiamo lungo la mulattiera asfaltata (una serie di tornanti abbastanza ripida) che ci conduce al paese con un tempo totale di un'ora e mezza per la discesa da San Calimero.

Commenti