Utente Password   Registrati qui Password dimenticata?  

Rifugio Buzzoni da Barzio

Dislivello: +730 da Barzio (860m) a Rifugio Buzzoni (1590m)

Sentiero: 19 (segnavia a bandiera rosso-bianco-rosso)
Difficoltà: E (Escursionista)
Tempo salita: 2:30 ore
Tempo discesa: 2:10 ore

Arrivati a Barzio seguiamo le indicazioni per la funivia che porta ai Piani di Bobbio e parcheggiamo nei dintorni (eventualmente è possibile lasciare l'auto direttamente presso il parcheggio della funivia al costo di 3€).
Raggiungiamo così a piedi la partenza del sentiero che si trova proprio accanto all'ingresso del parcheggio della funivia (860 m). I segnavia indicano il rifugio Buzzoni a 2:30 ore.
Cominciamo la salita a piedi lungo una comoda strada di ciottolato abbastanza ripida. Passiamo sotto i cavi della funivia e proseguiamo la salita fino a raggiungere delle case (intorno ai 900 m) qui la pendenza diminuisce fino al punto di camminare in piano. Raggiungiamo un bivio dove andiamo a sinistra seguendo le indicazioni.
Oltrepassiamo l'agriturismo "Al Pascolo", proseguendo lungo il sentiero in piano e rientrati nel bosco percorriamo una breve discesa.
Proseguiamo a mezza costa superando una serie di pendi un po' esposti (sono comunque presenti delle catenelle che rendono più sicuro il percorso). Dopo qualche sali e scendi raggiungiamo un torrente.
Sul versante opposto vediamo un camoscio davvero molto vicino, facciamo giusto in tempo a scattare qualche foto prima che sparisca spaventato tra gli alberi.
Superiamo il torrente attraverso un ponticello composto da tronchi e torniamo a salire ripidamente per un breve tratto.
Raggiungiamo una vecchia baita di cui ormai è rimasto ben poco prima di trovare un secondo torrente che superiamo senza alcun problema.
Attraverso un bel bosco di faggi saliamo ripidamente fino a raggiungere l'Alpe Tee (1383 m), qui proseguiamo andando a sinistra, incontriamo la prima neve.
Rientriamo nel bosco proseguendo su uno stretto sentiero, a mezza costa, innevato. Raggiungiamo un altro torrente (1425 m) che superiamo con qualche difficoltà a causa dell'eccessiva neve che ne ricopre le sponde.
Ora riprendiamo la salita, in alto sulla sinistra è già visibile il rifugio che, superato un ultimo torrente, raggiungiamo dopo esattamente 2 ore e mezza dalla partenza.


Commenti